Il diario di viaggio di ivan in Palestina (Giorno 1)

ivan, poeta di strada e artista, co-fondatore di Art Kitchen, partecipa al nostro progetto per la valorizzazione della tradizione orale beduina della Comunità Jahalin. Vi proponiamo il suo appassionato diario di strada. 

2009 – Un’istantanea del primo viaggio di ivan in Palestina

Essere ancor una volta in Palestina, tra gli scoscesi ruvidi dei territori Jahalin e tra gli abbracci densi della gente di Ramallah, è come trovarsi migliaia di chilometri distanti, pur sentendosi a casa.

In questi primi nuovi passi del nostro viaggio abbiamo raccolto il saluto stretto di Maria Luisa e di tutta Vento di Terra, degli educatori e formatori palestinesi che si occupano del progetto sulla valorizzazione della tradizione orale beduina,finanziato dall’Unione Europea, dei giovani della comunità di Abu Hindi, di chi lavora quotidianamente per un futuro di pace nei territori occupati.
 
Essere e impegnarsi in Palestina poi, per noi di Art Kitchen, e per molti altri accanto, significa comprendere che nei nostri tempi ogni conflitto e ogni ingiustizia è legata ai destini di chiunque nel mondo, che ognuno merita il regime che sopporta e che occorre presidiare i nostri tempi con la forza delle parole quanto delle pratiche solidali.
 
Agire nel nostro tempo vuol dire incontrare la diversità e trarne risorse, superare la difficoltà con impegno quotidiano, accendere il sorriso di chi spesso ha scordato le risate.
 
In questi giorni lasceremo colore, disegni e poesia sui muri che incontreremo (fisici e mentali), raccogliendo un pugno di terra libera che porteremo in Italia, nel tentativo di diffondere  – anche con la seconda stagione di Palestina Viva che aprirà i battenti il 22 giugno prossimo a Brescia – quei racconti e quei non detti che si spiegano meglio stando zitti e che, spesso e soprattutto nel nostro primo mondo, cadono inascoltati o semplicemente ignorati.
 
con la sera ormai scesa ovunque
 
da Ramallah
ivan

Potete seguire e commentare  il viaggio di ivan anche sulla sua pagina FACEBOOK e sul suo account TWITTER (@ivantresoldi).
[Vogliamo fare ancora tanto per i bambini Jahalin e abbiamo bisogno anche di te. Partecipa alla campagna IL FUTURO SI FA A SCUOLAVuoi partire per un viaggio solidale, visitare la Palestina e incontrare i bambini e le insegnanti della Scuola di Gomme e della Scuola di Bambù come ivan? vieni con noi a giugno! ]

Annunci

2 thoughts on “Il diario di viaggio di ivan in Palestina (Giorno 1)

  1. Pingback: Art Kitchen | B.O.A.T.S. | Diario in Palestina - Giorno 1

  2. Pingback: Art Kitchen | B.O.A.T.S. | Diario in Palestina – Giorno 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...